Nav view search

Navigazione

Cerca

 

Archivio comunicati UILCA MPS

Comunicato stampa Masi-Magni - Milano, 25 ottobre 2016

Carlo Magni 5Comunicato stampa

del segretario generale Uilca Massimo Masi

e del segretario responsabile Uilca Gruppo MPS Carlo Magni

Uilca: Piano Industriale MPS coraggioso ma gestibile

È stato presentato alle OO.SS., questa mattina alle ore 7, nella sede di Banca Monte dei Paschi di Milano, il Piano Industriale del Gruppo MPS 2017-2019. La presentazione è stata effettuata dal nuovo AD della Banca, Marco Morelli. Per la Uilca hanno partecipato alla riunione il Segretario Generale di categoria, Massimo Masi, e il Segretario Responsabile del Gruppo MPS, Carlo Magni.

La Uilca giudica i contenuti del Piano importanti, ma che dovranno essere inseriti all'interno di un percorso complessivo che comporta anche una rilevante operazione di aumento di capitale e la cartolarizzazione degli NPL.

[...]

Leggi l'allegato.

Aumenti contrattuali ottobre 2016

CCNL-sxAumenti contrattuali Ottobre 2016

In applicazione del CCNL ABI del 31 marzo 2015, dal prossimo mese di Ottobre scatteranno i previsti aumenti contrattuali.

Tali aumenti assumono particolare rilievo non solo in relazione ai dati inflazionistici del periodo, ma soprattutto rispetto la difficile situazione del Paese dove ancora molte categorie, compresi gli Assicurativi, le BCC e gli Esattoriali, non sono riusciti a rinnovare il proprio Contratto Nazionale.

Da ricordare inoltre come la UIL, assieme alle altre Confederazioni, sia fortemente impegnata a ridurre la pressione fiscale a carico dei lavoratori dipendenti.

Allegate le nuove tabelle retributive.

La logica perversa del Governo Renzi: troppe banche e troppe banchieri! Padoan: troppi bancari!

masi fbNon ci eravamo ancora ripresi dalle assurde dichiarazioni del Presidente del Consiglio Renzi che confonde i banchieri dai bancari che, domenica 1 maggio su Repubblica, il Ministro del MEF Padoan ha lanciato l’anatema: “troppi bancari”!

Il segretario generale della Uilca, Massimo Masi, commenta così le dichiarazioni del Ministro Padoan, rilasciate proprio il giorno della Festa dei Lavoratori: “La logica di questo Governo, logica perversa e pericolosa, è quella di veicolare il messaggio all’opinione pubblica che se il credito viene erogato male, se ci sono situazioni non limpide nella gestione delle banche, se le banche italiane soffrono, la colpa non è dei banchieri ma dei bancari! Se le banche vanno in default o sono commissariate la colpa è dei bancari e non dei banchieri che hanno effettuato scelte scellerate! Chi sceglie i prodotti da vendere alla clientela, spesso tossici tipici della finanza predatoria, sono, come tutti sanno, i bancari e non i banchieri! I fidi concessi agli amici degli amici, agli speculatori, e agli affaristi è colpa dei bancari e non dei banchieri e dei rispettivi Consigli d’Amministrazione!”

PERMESSI ELEZIONI AMMINISTRATIVE 5 GIUGNO 2016

comunicati dxDomenica 5 giugno 2016 si svolgeranno le elezioni amministrative in molti comuni italiani. 

I seggi saranno aperti dalle ore 7 alle ore 23 e lo spoglio avrà inizio immediatamente dopo la chiusura delle votazioni. 

L’eventuale turno di ballottaggio si terrà domenica 19 giugno 2016 dalle ore 7 alle ore 23 con le medesime previsioni.

Leggi l'allegato.

Allegati:
Scarica questo file (elezioni 5 giugno.pdf)elezioni 5 giugno.pdf316 Kb

Prontuario UILCA valutazione e ricorsi - scheda ricorso avverso giudizio professionale

comunicati sxVALUTAZIONI & RICORSI

LE MODIFICHE INTRODOTTE DALL'ACCORDO 24 DICEMBRE 2015
(CONTRATTO DI II LIVELLO)

Per l'attribuzione del complessivo giudizio annuale di sintesi del Dipendente, relativo all'anno 2015, sono state apportate le seguenti modifiche concernenti sia la scala di valutazione che la norma riguardante il processo di ricorso:

SCALA DI VALUTAZIONE

L'Accordo introduce il termine Prestazione davanti alle declaratorie, in modo da evitare ogni possibile riferimento alla «persona», ed al fine di precisare che la valutazione si riferisce solo ed esclusivamente alla performance espletata nell'anno di riferimento:
• Prestazione non in linea con le attese: i risultati sulle attività non sono stati raggiunti o sono stati raggiunti saltuariamente rispetto a quanto assegnato.
• Prestazione parzialmente in linea con le attese: i risultati sulle attività sono stati parzialmente raggiunti rispetto a quanto assegnato.
• Prestazione in linea con le attese: i risultati sulle attività sono stati completamente raggiunti rispetto a quanto assegnato.
• Prestazione oltre le attese: i risultati sulle attività sono andati oltre rispetto a quanto assegnato.
• Prestazione ampiamente oltre le attese: i risultati sulle attività, anche quelle di elevata complessità, sono andati notevolmente oltre rispetto a quanto assegnato.

Viene inoltre riformato il Collegio di valutazione dei Ricorsi, il quale sarà composto - a differenza del passato - da due risorse della filiera HR, la prima competente sulla struttura di appartenenza della risorsa, la seconda esterna.
Vediamo adesso quali sono i passi necessari da compiere per effettuare il ricorso.

I PASSI NECESSARI DA COMPIERE PER EFFETTUARE IL RICORSO

[...]

Leggi l'allegato.

 

Informazioni aggiuntive